relazioni · Uncategorized

Siamo etero. Purtroppo.

amiche-cuore-158847

Sto attraversando una fase drammatica della mia vita, sotto diversi aspetti. La mattina perdo un sacco di tempo per cercare di ricomporre i pezzi della mia faccia perennemente stanca e della mia testa frammentata in più pensieri. Consumo quintali di correttore e illuminante per mascherare le occhiaie. Lotto coi capelli che andrebbero tagliati ma non c’ho voglia. Poi arrivo a lavoro e la mia amica mi fa: “Ma sai che ultimamente ti trovo proprio bene? Ti vedo più bella!”. Che i complimenti sono sempre un toccasana, ma quando divergono fortemente con la realtà, come in questo caso, ti insospettiscono. Quindi alla terza manifestazione di entusiasmo per la mia forma fisica le ho chiesto, scherzando: “Oh, ma non è che, niente niente, ti stai innamorando di me?”. E lei, sgranando gli occhi ed esplodendo in una delle sue fragorose e contagiose risate : “Ma no! PURTROPPO mi piace l’uomo”.

Allora ho realizzato che in quel “purtroppo”  sta la chiave di volta del nostro dramma esistenziale. Cioè, siamo ormai intimamente e fermamente convinte che se non ci piacessero gli uomini staremmo molto meglio. Ce la vedremmo tra di noi senza sprecare tempo, energie e lacrime dietro allo stronzo di turno. Ma siamo così sicure? Io penso che sarebbe anche peggio. Le donne sono tremende. Molto più degli uomini. Almeno quelli ti fanno soffrire perché sono superficiali, leggeri, seguono i loro istinti più bassi. Ragionano solo con quelli, l’ossigeno non arriva al cervello e -signoreperdonali- non sanno quello che fanno. Noi invece sappiamo essere cattive se lo vogliamo, capaci di ferire consapevolmente e con lucidità da killer.

E poi, col talento che abbiamo nel selezionare con precisione chirurgica le persone sbagliate, mica ci innamoreremmo di quelle simili a noi, quelle con la nostra stessa sensibilità? No, no! troveremo di sicuro la più stronza. É ovvio. Magari pure un’indecisa etero.

Dice “Tra di noi ci capiremmo”. Non ne sarei così sicura. Noi non ci capiamo neanche sole. E poi mica siamo come gli uomini che hanno quei due tre schemi mentali, quei protocolli d’azione che ‘na volta che entri nel meccanismo sei a posto. No, noi siamo molto più complesse. Sai che tragedia musi contro musi, isterismi contro isterismi, sbalzi d’umore mescolati a mutismi.

Allora, nonostante tutto, dopo averci pensato un po’ ho deciso che quel PURTROPPO sarebbe da rivedere.

Rifiuto l’offerta e vado avanti. Anche se nella scatola troverò il solito invertebrato. O la solita checca eterosessuale.

Annunci

4 risposte a "Siamo etero. Purtroppo."

I commenti sono chiusi.