amore · Uncategorized

Anime fragili

Avevo iniziato un libro e poi l’ho abbandonato, come mi capita da qualche tempo a questa parte. Si chiama “Le persone sensibili hanno una marcia in più”. Quale? Quella che metti per buttarti da un precipizio? Sono ormai convinta che l’ipersensibilità sia una condanna. Come lo è essere profondi, essere introspettivi, essere eccessivamente sentimentali.
Perché è come essere pecorelle in un branco di lupi, è come essere uccellini sotto il tiro di un gatto annoiato. Siamo anime di vetro soffiato che pochi riescono ad apprezzare e maneggiare. Forse a volte nascondiamo la nostra fragilità mascherandola da durezza, così, chi “tocca” il nostro cuore non si rende conto della sua effettiva consistenza finché non l’ha frantumato.
Certe anime andrebbero sfiorate, accarezzate, custodite. E invece, finiscono in mille pezzi sulle mensole di chi ci ha voluto solo giocare.

bicchiere_rotto

Annunci