relazioni · Uncategorized

Uomo plastilina

 

“Tutto ciò che un uomo non è pronto a fare con te, sarà pronto a farlo con quella dopo di te”. (cit  Memorie di una vagina)

Ma anche: “Io non ho capito certe donne come li modificano istantaneamente” (cit la mia amica Iole)

Stiamo parlando di un interessante fenomeno paranormale, di un mistero irrisolvibile, di una cosa che stuzzica la fantasia dell’ignoto come il quarto segreto di Fatima. Del potere che hanno alcune donne di manipolare un uomo e fargli cambiare completamente rotta rispetto a quelle che, fino a un attimo prima, erano le sue salde convinzioni.

“Sono un tipo molto riservato” “Non mi va che la gente parli della mia vita privata” “Non mi piace postare foto mie su FB” ”  E dopo neanche due mesi te lo trovi con tanto di foto profilo su whatsapp e Facebook, accompagnato dal tag dell’amata e da un pullulare di faccine emozionate e cuoricini di risposta a tutti i commenti di congratulazioni.

“Non mi sento pronto, ero abituato a stare solo” E si prende una con tanto di prole a seguito.

Che se la cosa non fosse così ridicola dovresti tornare nuovamente a spremerti tutte le ghiandole lacrimali fino all’ultima goccia.

Ma stavolta non ce la fai. Perché resti troppo basita. E poi nemmeno lo riconosci più, in quei selfie con le mossettine e le boccucce, guardi sconvolta come se stessi guardando le foto di un’amica e pensi “Ma chi diavolo è questo?”

Io li chiamo uomini plastilina, quelli che hanno una personalità talmente debole da farsi plasmare dalla “magara” di turno, che li modella a suo completo piacimento, facendo fare loro cose che non avrebbero fatto mai con te o con un’altra.

Che li trasformano seduta stante. Che tu pensavi di avere a che fare con un certo tipo di persona e invece te ne trovi davanti un’altra, totalmente diversa, come se fossero affetti da un disturbo di personalità multipla.

Mi fanno quasi pena, poveretti. Però loro, queste streghe del nuovo millennio, le invidio, e pure assai. Non so come facciano. Non hanno nessuna dote particolare di solito, né spiccano per intelligenza, simpatia, carattere, anzi, più sono strosce e insignificanti, più riescono nell’impresa dove quelle prima di loro hanno fallito. Quindi hanno qualche potere magico che magari si saranno tramandate di madre in figlia e di cui noi poverette, che continuiamo a tenere in vita le relazioni con empatia e amore, siamo all’oscuro.

Però si sono prese un uomo plastilina, e non so quanto questa scelta sia vantaggiosa. Io un uomo senza attributi e senza personalità, lo cedo volentieri.

Divertitevi a giocarci voi e fateci tanti bei pupazzi, uno per ogni occasione.

Perché la plastilina non diventerà mai roccia.

plastilina

Annunci

3 risposte a "Uomo plastilina"

  1. La plastilina andava bene da piccoli…Ti racconto una cosa. Ho conosciuto un tipo allergico alle relazioni. Ha iniziato a frequentare una ragazza che gli ha detto voleva solo una relazione casuale. Lui mi ha confidato che questa affermazione ha fatto scattare in lui la voglia di conquista e di rivalsa ( del genere: ti faccio capitolare io!). In sintesi, lui si è innamorato perso ed è stato usato e lasciato dalla ragazza in questione. E ben gli sta.

    Liked by 1 persona

    1. Guarda, aspetto solo il momento in cui lui riceverà lo stesso trattamento da lei, perché sono certa che accadrá.
      (Comunque io e te dobbiamo conoscerci anche se non ho capito ancora come possiamo comunicare 😂)

      Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.