donne · misure · piccolo · seconda · seno · taglia · tette · uomini

Dieci motivi per cui è fighissimo avere una seconda

osa-una-scollatura-abissale-034001011438_avorigh

Si respira un’aria troppo pesante nella mia vita e, di riflesso, anche in questo blog.

Quindi, visto che troppa serietà fa male, ho deciso di alleggerire l’atmosfera con un post “cazzone”.

L’ispirazione me l’ha data un commento su FB di una mia amica. Un’amica strafiga: alta un metro e non so quanto (io non ci arrivo da quaggiù a vederla tutta), fisico mozzafiato, bellissima. Ma piatta. Carente in protuberanze. Portatrice di quella caratteristica fisica che gli uomini considerano un difetto e che per me invece è un grande, enorme, vantaggio.

E ora vi spiego perché:

  1. Puoi metterti sempre tutto quello che vuoi. Proprio tutto. Entri in un negozio, vedi una maglia che ti piace, trovi una S e via, senza neanche bisogno di misurarla. Puoi permetterti quei deliziosi vestitini con la schiena nuda o con scollature vertiginose che le altre possono solo sognare.
  2. Puoi uscire senza reggiseno se un giorno ti scoccia di metterlo o vai di fretta.
  3. Sai che gli uomini quando parlano con te stanno parlando proprio con te. Stanno guardando te e non “loro”. Rispetto alle portatrici di quinta hai un buon 65% di possibilità in più che stiano ascoltando quello che tu stai dicendo.
  4. Puoi risparmiarti quell’antipatico e poco elegante gesto di tenere bloccati i tuoi gioielli mentre salti sullo step. Puoi allenarti con qualsiasi abbigliamento in tutta tranquillità.
  5. Come il punto 1, ma per il costume. Dal triangolo al balconcino al push-up, puoi sbizzarrire la tua fantasia.
  6. Puoi indossare qualsiasi cosa senza correre il rischio di risultare volgare e attirare maniaci.
  7. Solitamente, a meno che una donna non sia Belen, o un’ altra extraterrestre, chi è poco dotata in latteria ha un notevole lato B e viceversa. Sui glutei ci si può sempre lavorare con l’allenamento e mantenerli tonici nel tempo. Il Lato B non sfiorisce se curato bene, sulle balconate, invece, è pieno di fiori avvizziti.
  8. Motivazione antropologica. Gli uomini che preferiscono le donne con un seno prosperoso sono ancora bloccati nella fase evolutiva di attaccamento materno. L’uomo più maturo apprezza le donne dai fianchi larghi che simboleggiano, a livello ancestrale, una migliore capacità riproduttiva. Ergo, le tettone attirano immaturi (va bè, gli immaturi li attiriamo anche noi, lo ammetto)
  9.  Il seno perfetto va in una coppa di champagne. A volte anche in un bicchiere di Spritz.
  10. La migliore strategia è sempre l’attesa. Le tette piccole vincono sul lungo termine. Se da adolescenti eravate complessate perché Madre Natura era stata poco generosa con voi, ora a quarant’anni potrete guardare le amiche maggiorate con i loro air bag afflosciati come dopo un frontale, tentare inutilmente di riportarli in vita con reggiseni contenitivi.

In ogni caso, seconda, quarta o quinta, ciò che conta è l’eleganza e il saper portare in giro con classe la propria carrozzeria 😉

Ma soprattutto, piacersi sempre per come si è!!!

Annunci